• 4
  • slide1
  • slide2
  • slide3
  • slide4
  • slide5
  • slide

Giacomo presbitero
(sabato 12 maggio)

Sabato 12 maggio alle ore 17,00 in Cattedrale il nostro Giacomo Guerra riceverà l'ordinazione presbiterale dal vescovo Enrico. Lo abbiamo accompagnato in questi anni di cammino e di formazione ed è importante essere presenti numerosi per fargli sentire il nostro affetto, la nostra gratitudine e la nostra preghiera. Il giorno successivo, Domenica 13, don Giacomo presiederà la sua prima messa nella nostra parrocchia alle ore 11,00.
Anche nelle due ultime domeniche antecedenti l'ordinazione, domenica 29 aprile e domenica 5 maggio, Giacomo sarà presente nella nostra assemblea e ci parlerà del presbiterato, di cosa vuol dire oggi per un giovane percorrere questa scelta di vita e di vocazione. Insieme a Giacomo, domenica 13 maggio, sarà ordinato anche Martino Maria Verdelli, della parrocchia delle Sacre Stimmate.

Leggi tutto

Rimane in me e io in lui
(19 agosto: XX domenica)

In quel tempo, Gesù disse alla folla: «Io sono il pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo». Allora i Giudei si misero a discutere aspramente fra loro: «Come può costui darci la sua carne da mangiare?». Gesù disse loro: «In verità, in verità io vi dico: se non mangiate la carne del Figlio dell’uomo e non bevete il suo sangue, non avete in voi la vita. Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna e io lo risusciterò nell’ultimo giorno. Perché la mia carne è vero cibo e il mio sangue vera bevanda. Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue rimane in me e io in lui. Come il Padre, che ha la vita, ha mandato me e io vivo per il Padre, così anche colui che mangia me vivrà per me. Questo è il pane disceso dal cielo; non è come quello che mangiarono i padri e morirono. Chi mangia questo pane vivrà in eterno».
(Gv 6,51-58)

Ascolta l'omilia

Santa Marta
(Patrona della nostra Nuova Parrocchia)

Marta nel Vangelo di Giovanni:

Gv 11,1 Un certo Lazzaro di Betània, il villaggio di Maria e di Marta sua sorella, era malato. 
Gv 11,5 Gesù amava Marta e sua sorella e Lazzaro. 
Gv 11,19 e molti Giudei erano venuti da Marta e Maria a consolarle per il fratello. 
Gv 11,20 Marta dunque, come udì che veniva Gesù, gli andò incontro; Maria invece stava seduta in casa. 
Gv 11,21 Marta disse a Gesù: «Signore, se tu fossi stato qui, mio fratello non sarebbe morto! 
Gv 11,24 Gli rispose Marta: «So che risorgerà nella risurrezione dell'ultimo giorno». 
Gv 11,30 Gesù non era entrato nel villaggio, ma si trovava ancora là dove Marta gli era andata incontro. 
Gv 11,39 Disse Gesù: «Togliete la pietra!». Gli rispose Marta, la sorella del morto: «Signore, manda già cattivo odore: è lì da quattro giorni». 
Gv 12,2 E qui fecero per lui una cena: Marta serviva e Lazzaro era uno dei commensali.

Vai al testo

assemblea domenicale

Assemblea domenicale

Domenica ore 11,00
Celebrazione eucaristica
Assemblea dei credenti nel Risorto
(Mariano: ore 10,00)

Vangelo

Preparazione liturgia

Ogni giovedì alle 18,45 preparazione liturgia della domenica (sospeso luglio, agosto e settembre)

bambina

Catechismo ragazzi

Giovedì pomeriggio catechismo ragazzi. Preleva il Modulo adesione e visualizza il Calendario

Buttura

Catechesi biblica

Da ottobre a maggio lettura continuata della Parola: Vangelo di Marco. Visualizza il Calendario

Manuductio al cristianesimo

Manuductio Introduzione

Condotti per mano alla teologia della salvezza
Introduzione al cristianesimo
Visualizza

Battesimo vita nuova

Battesimo:
vita nuova

Per conoscere meglio ciò che facciamo.
Calendario e materiale degli incontri
Visualizza