• slide1
  • slide2
  • 4
  • slide3
  • slide4
  • slide5
  • slide

Formazione Teologica
(SFT)

La Scuola di formazione teologica è nata negli anni '70 per volontà dell'allora Vescovo di Parma Amilcare Pasini, che chiese di instaurare in Diocesi una struttura di dialogo teologico: la Scuola di formazione teologica. In essa ha subito incominciato a lavorare chi da tempo era desideroso di dissetarsi alle sorgenti della Parola di Dio e di ritemprarsi nella riflessione cristiana. Insieme con loro anche alcuni presbiteri, come necessari collaboratori del Vescovo nei rispettivi ambiti del campo teologico, insegnando, impararono ad animare il dialogo della carità intellettuale. Il gruppo dei docenti condivide alcune idee di fondo: la centralità della Scrittura assunta con i principi del metodo storico-critico; la necessità di continuare nella conoscenza e recezione del Concilio Vaticano II. La Scuola di formazione teologica oggi ha sede presso il Centro Pastorale, in viale Solferino 25, Parma. I corsi sono aperti a tutti (età minima 18 anni) e si tengono ogni sabato, dal primo sabato di ottobre, al primo sabato di giugno, dalle ore 15 alle ore 18,15.

Leggi tutto

Tutti vivono per Lui
10 novembre: XXXII Domenica anno C

In quel tempo, si avvicinarono a Gesù alcuni sadducèi – i quali dicono che non c’è risurrezione – e gli posero questa domanda: «Maestro, Mosè ci ha prescritto: “Se muore il fratello di qualcuno che ha moglie, ma è senza figli, suo fratello prenda la moglie e dia una discendenza al proprio fratello”. C’erano dunque sette fratelli: il primo, dopo aver preso moglie, morì senza figli. Allora la prese il secondo e poi il terzo e così tutti e sette morirono senza lasciare figli. Da ultimo morì anche la donna. La donna dunque, alla risurrezione, di chi sarà moglie? Poiché tutti e sette l’hanno avuta in moglie». Gesù rispose loro: «I figli di questo mondo prendono moglie e prendono marito; ma quelli che sono giudicati degni della vita futura e della risurrezione dai morti, non prendono né moglie né marito: infatti non possono più morire, perché sono uguali agli angeli e, poiché sono figli della risurrezione, sono figli di Dio. Che poi i morti risorgano, lo ha indicato anche Mosè a proposito del roveto, quando dice: “Il Signore è il Dio di Abramo, Dio di Isacco e Dio di Giacobbe”. Dio non è dei morti, ma dei viventi; perché tutti vivono per lui».
(Lc 20,27-38)

Ascolta l'omilia

La bellezza: vedere l’invisibile nel visibile
(Enzo Bianchi)

Per affrontare in profondità un discorso sulla bellezza, occorre anzitutto il coraggio di dire che la bellezza è un enigma, anche se oggi se ne parla spesso con troppa ingenuità. Dall’alba della modernità risuonano come sempre attuali le inquiete parole di Albrecht Dürer: “Che cosa sia la bellezza non lo so”, perché ogni tentativo di definirla appare inadeguato, insufficiente. La bellezza è ambigua, come tutte le cose che si manifestano quali realtà terrestri, sperimentate dagli umani. La bellezza seduce, ferisce, intimorisce, esalta, ammutolisce… Occorre fare una distinzione preliminare: c’è una bellezza cantata dalla fede, la bellezza di Dio, il Creatore, della quale fanno esperienza quanti e quante, grazie alla dýnamis dello Spirito santo, sanno esercitare i sensi della fede; c’è d’altra parte una bellezza delle creature esperibile da ogni essere umano, nella pienezza dei suoi sensi corporei. Il credente può addirittura dare del tu alla bellezza di Dio...

Leggi tutto

assemblea domenicale

Assemblea domenicale

Domenica ore 11,00
Celebrazione eucaristica
Assemblea dei credenti nel Risorto
(Mariano: ore 10,00)

Vangelo

Preparazione liturgia

Ogni giovedì alle 18,45 preparazione liturgia della domenica (sospeso luglio, agosto e settembre)

bambina

Catechismo ragazzi

Giovedì pomeriggio catechismo ragazzi
Inizio 10 ottobre Preleva il Modulo adesione e visualizza il Calendario

Buttura

Catechesi biblica

Da ottobre a maggio: Storia della successione al trono di David. Visualizza il Calendario

Manuductio al cristianesimo

Manuductio Introduzione

Condotti per mano alla teologia della salvezza
Introduzione al cristianesimo
Visualizza

Battesimo vita nuova

Battesimo:
vita nuova

Per conoscere meglio ciò che facciamo.
Calendario e materiale degli incontri
Visualizza