• salone111
  • oleandro
  • 4
  • slide1
  • slide2
  • slide3
  • slide4
  • slide5
  • slide
  • carta

Presentazione Grest

Giovedì 30 maggio alle ore 21 presso la sede del circolo a Marano si terrà la riunione di presentazione del Grest ai genitori
Per qualunque ulteriore informazione contattare Erika 329 2159842 anche tramite Whatsapp

Celebrazioni sabato sera

A partire da sabato 25 maggio (Cresime in Cattedrale) e per tutto il perido da giugno a settembre sono sospese le celebrazioni del sabato sera dele 17,30 che riprenderanno in ottobre

Basilica e Agorà

All’Abbazia di Fontevivo venerdì 7 giugno alle 17,30: "Si cuncta valde bona, quomodo omnbia vanitas? i dubbi dell'esistenza affermati da Quoeleth", illustrati da don Sincero Mantelli.
Don Lorenzo Montenz all’arpa e Anna Mancini al flauto eseguiranno alcuni intermezzi.

Sono con voi
(26 maggio: Santissima Trinità)

In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato. Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».
(Mt 28,16-20)

Ascolta le omelie

Il dono dello Spirito
(Pentecoste)

Letteralmente la parola Pentecoste indica in greco il 50° (giorno). Inizialmente il popolo ebraico lo celebrava, appunto cinquanta giorni dopo la Pasqua. Era un festa agricola, di ringraziamento a Dio per i doni delle terra, che coincideva con l’inizio della mietitura del grano e i primi frutti. Più tardi su questa celebrazione originaria si innestò la memoria del dono delle Tavole della Legge fatto da Dio a Mosè sul monte Sinai. Nel rituale ebraico, a Pentecoste ci si asteneva da qualsiasi lavoro ed era previsto il pellegrinaggio degli uomini a Gerusalemme. Nella tradizione cristiana invece si attribuisce a Tertulliano (155-220) la prima testimonianza della Pentecoste come festa dello Spirito Santo. Sempre cinquanta giorni dopo la Pasqua. La discesa dello Spirito Santo viene raccontata al capitolo 2 degli Atti degli Apostoli ed il testo prosegue poi con la prima predicazione dell’apostolo Pietro, che assieme a Paolo, allarga i confini del cristianesimo, sottolineando l’unità e l’universalità della fede dono dello Spirito Santo. Spirito che è concesso a tutti i battezzati e che al tempo stesso, nella fantasia e diversità dei carismi e dei ministeri costruisce la Chiesa.

Incontri Basilica e Agorà
(In Cattedrale)

Per il secondo anno consecutivo la Diocesi di Parma propone la rassegna di incontri in Cattedrale “Basilica e agorà”, cinque serate ospitate proprio nella Basilica cattedrale. Uno spazio aperto, un cantiere di idee, cultura, valori per tracciare un cammino comune - un sinodo - e un dialogo costruttivo tra Chiesa e società civile, chiamate ad affrontare oggi le comuni sfide della contemporaneità. Nella società contemporanea i codici culturali e comunicativi evolvono a velocità accelerata, e le distanze tra generazioni paiono farsi sempre più ampie. Se infatti una divergenza nello sguardo sul mondo, sulla fede, sulla vita, sulle relazioni è fisiologico nella dinamica tra generazioni, tale divergenza deve essere sempre accompagnata dalla comprensione e dall’accoglienza dell’altro. Un diverso sguardo sul mondo, così come un diverso modo di raccontarlo fanno più bella e più profonda la nostra cultura. Ma oggi gli sguardi si fanno molto superficiali, assenti, non sanno dove fissare il proprio interesse, non sanno a chi o a cosa guardare con fiducia, e i codici comunicativi di molte persone si fanno sempre più poveri, scivolando in una tavolozza di silenzi che vanno dal mutismo degli anziani, che non trovano con chi parlare, al silenzio rassegnato di chi pensa di non aver nulla da dire, al silenzio di tanti giovani che si sono troppo presto arresi.
Educare il cuore ed educare i sentimenti. Questo il tema che Basilica e agorà si è data raccogliendo l’invito del Vescovo Enrico.

Consulta il programma
assemblea domenicale

Celebrazioni

Domenica
ore 11,15
Sabato
ore 17,30 (sospesa giugno, luglio, agosto e settembre)

Buttura

Benedizione salone

Il vescovo Monsignor Enrico Solmi benedice e inaugura il nuovo salone parrocchiale.
Guarda il Video e le Foto

Buttura

Scuola della Parola

Giovedì 11 aprile ore 21: "Insegnaci a pregare", il Padre nostro (Ferdinando Bizzarri)
Giovedì 18 aprile ore 21: La donna nella bibbia e nella chiesa (Luciano Carpi)
Vai alle Registrazioni audio

Manuductio al cristianesimo

Storia della chiesa

Origini della chiesa ed elenco parroci della Pieve di Porporano
Visualizza